Non si può insegnare a scrivere

di Fabio Cavedagna | 3 luglio 2009 | Archiviato in divagazioni, scrivere

Si può insegnare a scrivere? Scrivere in maniera creativa? I corsi, i seminari, le scuole di scrittura creativa hanno un senso? Possono insegnare davvero qualcosa, e non solo quei trucchetti che ogni buon scrittore impara da solo col tempo (e in modo più immediato, più vero, sulla propria pelle), con l’esercizio, con le eterne revisioni, con le nottate passate a rileggere e a riscrivere, a tormentarsi su un pagina o una singola frase?

No, non si può insegnare a scrivere, non si può insegnare il talento. O lo si ha oppure no. Nessun corso potrà mai instillare il talento per la scrittura. Quella vera.

L’unica cosa è leggere, leggere, leggere, come ben descritto nell’incipit di un film di Woody Allen del 1992, “Mariti e mogli“:


   
   
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter