Nuova uscita: ‘Scritti politici’ di Giacinto De Sivo

di Marcello Donativi | 18 novembre 2013 | Archiviato in Novità

Carissimi amici,
dopo l’omaggio reso a chi fa i libri con le “Memorie di un editore” di Gaspero Barbera, torniamo a pubblicare un volume su un tema che caratterizza una fetta importante del nostro catalogo: la fine del Regno di Napoli. E lo facciamo attraverso il più celebre dei legittimisti del XIX secolo, quello che probabilmente è il più appassionato, sincero, una volta abbiamo avuto a definirlo feroce, sostenitore dei Borboni di Napoli: Giacinto De Sivo.

Dopo la buona accoglienza della Storia delle Due Sicilie – a tutt’oggi un po’ il best-seller delle Edizioni Trabant – ci piaceva di proporre ai lettori, per completezza, anche qualcuno dei pamphlet pubblicati dell’autore tra gli anni ’50 e ’60 del secolo, a volte sotto la copertura dell’anonimato, altre volte stampati all’estero. Dal momento, però, che è nostra intenzione offrirvi quel qualcosa in più, ci siamo detti: perché non raccoglierli tutti in un unico volume?

Memorie di un editore, Gaspero Barbera

Detto e fatto. Il risultato è Scritti politici, un volumetto agevole, di circa 150 pagine, in cui troverete pressocché tutta la produzione saggistica del De Sivo, da opere conosciute come I Napoletani al cospetto delle nazioni civili ad altre meno facili da reperire come L’Italia e il suo dramma politico nel 1861.

A noi il risultato è piaciuto, e speriamo vivamente possa piacere anche a voi. Leggere in ordine cronologico queste opere – a volte brevissimi interventi, altre volte libelli più corposi – aiuta a inquadrare meglio il pensiero dell’autore, la sua evoluzione, ma anche le sue intuizioni (pensiamo all’elogio funebre del Nunziante, in cui, dieci anni prima della spedizione dei Mille, De Sivo piange come un oscuro presagio la morte dell’uomo che aveva messo in fuga Garibaldi alle porte del Regno). Chi ha letto e apprezzato la Storia delle Due Sicilie potrà trovare adesso un utile complemento.

Come al solito, il volume è disponibile sia in cartaceo, sia in ebook (in entrambi i formati, ePub e mobi per Kindle). Per maggiori informazioni, vi rimandiamo a questa pagina.

   
   
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter