Storia della filosofia italiana dalle origini al XV secolo – Giovanni Gentile

Il pensiero filosofico nell’Italia del medioevo e il suo rapporto con la filosofia greca: dal predominio dell’auctoritas di Aristotele fino alla riscoperta di Platone.

Storia della filosofia italiana dalle origini al XV secolo, Giovanni Gentile

Ingrandisci copertina

Autore: Giovanni Gentile
Titolo: Storia della filosofia italiana
dalle origini al XV secolo
Collana: Articolo 25
Isbn: 978-88-96576-53-3
Pagine: 368
Copertina: morbida
Prezzo: 16,00
Isbn ebook: 978-88-96576-54-0
Prezzo ebook: 4,99

Pubblicata originariamente a fascicoli tra il 1904 e il 1915 con il generico titolo La Filosofia, la presente opera costituiva l’avvio di un progetto più ampio sulla storia della filosofia italiana, purtroppo lasciato interrotto. Nonostante ciò, ha un suo carattere di compiutezza nel narrare l’evoluzione del pensiero filosofico nell’Italia del medioevo e il suo complesso rapporto con la filosofia greca, dall’iniziale predominio dell’auctoritas di Aristotele fino alla riscoperta di Platone da parte dei filologi quattrocenteschi. Partendo dall’Averroismo e passando attraverso Tommaso d’Aquino, San Francesco, Dante Alighieri fino a Lorenzo Valla, Giovanni Gentile assolve il compito coniugando con estremo equilibrio scorrevolezza ed erudizione.

Giovanni Gentile (1875-1944) filosofo, storico e uomo politico autore dell’omonima riforma del sistema scolastico, è stata una delle personalità più in vista della cultura del ventennio fascista. Dopo aver ricoperto numerosi incarichi universitari e politici, fu ucciso a Firenze nel 1944 da un commando di partigiani dei GAP.

Dello stesso autore presso le Edizioni Trabant:
– Teoria generale dello spirito come atto puro
– Storia della filosofia dalle origini a Platone
– Introduzione alla filosofia


Copia cartacea  € 16,00
Acquista su Amazon.it
Ebook per Kindle  € 4,99
Acquista sul Kindle Store
Storia della filosofia italiana dalle origini al XV secolo, Giovanni Gentile
Ingrandisci copertina